Louis Vuitton presenta il suo primo smartwatch

Tambour Horizon è il primo smartwatch di lusso firmato Louis Vuitton.

Con un design curato ed elegante, il Tambour Horizon è l’innovativo orologio per viaggiatori sempre connessi che si va ad aggiungere a quella che è stata definita “un’autentica arte del viaggio” attraverso bagagli, borse e accessori. Un compagno ideale per un’esperienza straordinaria da allacciare al polso tutti i giorni.

“Non sappiamo dove andrà l’industria dei connected device, ma sappiamo che sarà un fenomeno di massa. Dobbiamo farne parte”, ha spiegato a WWD Michael Burke, CEO di Louis Vuitton. “Il tempo e il viaggio sono intimamente connessi. Il viaggio è iscritto nel nostro DNA, e non potrebbe esistere senza il tempo e senza gli orologi”.

louis vuitton

Il design nasce interamente a Parigi, la cassa, è stata realizzata nell’atelier Louis Vuitton in Svizzera, culla di grandi maestri orologiai. L’assemblaggio, invece, è avvenuto in California, sfruttando le tecnologie sviluppate nella Silicon Valley.

Uno smartwatch che per la prima volta può essere perfettamente utilizzato in tutto il mondo, Cina compresa.

Lavorando a stretto contatto con Google e Qualcomm Technologies, Vuitton ha realizzato un dispositivo che unisce tutta la tecnologia di uno smartwatch, con l’eleganza e la raffinatezza di un Tambour, iconico orologio con cui è iniziata la storia dell’orologeria di Vuitton nel 2002.

 La famosa maison francese abbraccia la tecnologia.

Un quadrante interamente touchscreen permette la visualizzazione di notifiche, messaggi, email, appuntamenti, sveglia, timer, passi e molto altro ancora. La connettività è garantita sia con dispositivi Android che iOS attraverso l’utilizzo dell’ultima versione del sistema operativo Android Wear ovvero la 2.0.

La cassa misura 42mm e ha uno spessore di 12,55 mm.  La parte posteriore è ricoperta da un vetro zaffiro con il logo “LV”. Vetro zaffiro anche per lo schermo AMOLED da 1,2’’ con una risoluzione di 390×390 pixel.  Lo smartwatch è resistente all’acqua fino ad una profondità di 30 metri.

La dotazione hardware è piuttosto comune:

  • processore Snapdragon Wear 2100
  • 512 MB di RAM
  • 4 GB di memoria flash
  • connettività Bluetooth 4.1
  • WiFi 802.11 b/g/n
  • batteria da 300 mAh con un’autonomia fino a 22 ore

Non è presente il cardiofrequenzimetro, ma il Tambour Horizon non è un prodotto destinato a utenti sportivi. Assente il modulo LTE.

Louis Vuitton

Le vendite prenderanno il via in tutte le boutique di tutto il mondo e sarà disponibile nelle varianti colore Graphite, Monogram e Black. Sarà inoltre possibile personalizzare il cinturino in 60 modi diversi (30 per gli uomini, 30 per le donne) permettendo al Tambour Horizon di adattarsi ad ogni occasione di utilizzo. Sarà ovviamente possibile personalizzare l’orologio con una moltitudine di sfondi, nei quali sono presenti gli elementi della firma della Maison.

Oltre alle Watch Faces, Louis Vuitton ha deciso di aggiungere alcune app esclusive come My Flight e City Guide. Le due nuove funzionalità terranno informati i viaggiatori sui tempi di volo, sul terminal, sui ritardi e il numero di ore rimaste prima della partenza e forniranno indicazioni precise come sulle più famose guide cartacee di Louis Vuitton. Con queste specifiche funzioni, Louis Vuitton desidera offrire ai viaggiatori tutte le informazioni necessarie, al momento giusto, per rendere il loro viaggio più sereno, scorrevole e tranquillo.

Uno smartwatch di lusso, con prezzi a partire da 2.450 dollari, fino ad arrivare ad un massimo di 2.900 dollari (da 2100 euro fino a 3000 euro), studiato nei mini dettagli e con rifiniture estremamente particolari, non proprio per tutte le tasche.

Condividi questo articolo!

NICOLA PINTO
NICOLA PINTO

Web developer

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: