La gonna a corolla di Dior compie 70 anni!

Può essere eccentrica o minimalista, la gonna a corolla è ritornata di moda con grande charme. Ideata e lanciata dalla Maison Dior nel 1947, la gonna a corolla o semplicemente a ruota ha rappresentato il cambiamento di un’epoca.
Un nuovo look per una donna che si affacciava alla modernità. Sobria, semplice da indossare, dalle lunghezze giuste, appena al di sotto del ginocchio. La forma ampia e rotondeggiante, rendeva immediatamente raffinata qualsiasi donna. Il punto stretto e alto in vita, ben sapeva mettere ieri come oggi, in risalto la silhouette femminile.

gonna Corolla Dior

Corredata da cintura in vita, negli anni 50’ spopolava sia tra le donne dell’elite borghese che tra le giovanissime, ideale per ballare lo swing, musica d’oltre oceano nelle sale Harlem, ai teatri con giusti soprabiti, per serata di gala.

gonna corolla black

Il fascino di una donna senza tempo, delicata e sofisticata allo stesso modo, questo nelle intenzioni della Maison Dior, una vera innovazione per l’epoca, un capo diventato iconico, simbolo di una riappropriazione dell’identità femminile turbata dal post guerra.
La maison Dior la propone per grandi cerimonie ma anche per la vita quotidiana, in total black per la sera con corpetti stretti e modellanti, colorata di giorno per un brunch informale.

gonna stile Corolla

Gonna stile Corolla colorata

 

La donna Dior si trasforma in un simbolo di sex appeal, con soprabito e cinturoni in vita, diventava misteriosa e accattivante.

 

Dior arricchisce il tutto con ampi cappelli che riprendono l’ampiezza della gonna, creando cosi uno stile diverso, inconfondibile, che detta legge.
Dior attraverso i suoi capi stravolge la donna, la rende divertente e leggera. I temi floreali o a righe riproposti sulle ampie gonne, come quelle indossate da Jacqueline Kennedy, risultavano essere un’innovazione sia nello stile che nella presentazione.

gonna stile corolla a righe

C’è voglia di divertimento, di cambiamento, di leggerezza, di spensieratezza, ma con sobrietà. Tutto questo rappresentava un’idea di vita diversa, fuori dagli schemi del proibizionismo, durato ormai troppo a lungo.
La moda Dior, ha scandito e scandisce tutt’ora la storia, rendendosi parte fondamentale degli avvenimenti storico/culturali di un’epoca intramontabile.

MARIA BARONE

Blogger

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.